IL SONNO DEL NEONATO E' PIU' SICURO A PANCIA IN SU

Lo dimostrano i dati recenti

La sindrome della morte improvvisa del lattante, conosciuta anche con la sigla SIDS mutuata dall’inglese (Sudden Infant Death Syndrome), consiste nell’improvviso decesso di un lattante tra 1 e 12 mesi che rimane inspiegabile anche dopo approfondite indagini, inclusa l’autopsia.

Il picco di incidenza è tra i 2 e i 4 mesi, più frequente nei mesi invernali, rara dopo i 6 mesi, eccezionale nelle prime quattro settimane di vita.

Vi sono alcune semplici regole che potenziano la prevenzione del rischio, oltre alla REGOLA FONDAMENTALE di FAR DORMIRE SUPINI I NEONATI: 

  • dormire nella propria culla/lettino meglio se nella stanza dei genitori senza porlo mai nel lettone, assieme ai genitori;
  • il materassino deve essere della misura esatta della culla/lettino e non deve essere molto soffice; sul piano-lettino non devono esserci cuscini morbidi, trapunte, pupazzi di peluche sui quali “affondare il visetto”; meglio se con i piedi tocca il fondo del letto per non scivolare sotto le coperte;
  • l’ambiente non deve essere troppo caldo: mantenere la temperatura ambiente attorno ai 20° ed evitare di surriscaldarlo vestendolo o coprendolo troppo;
  • l’allattamento materno è preventivo;
  • evitare assolutamente il fumo;
  • vi sono studi che hanno dimostrato che l’uso del succhiotto nella fase di addormentamento riduce il rischio di SIDS; NON utilizzarlo nel primo mese di vita per l’interferenza con l’attaccamento al seno materno; NON utilizzarlo più verso il primo anno di vita perché può provocare disturbi nello sviluppo dei denti e dell’arcata dentaria (malocclusioni).

Articolo a cura del Dr. Flavio Rossetti, Pediatra, già Direttore del Dipartimento Materno Infantile della ULSS 17





Domus Medica Srl Via Zanchi, 12 35042 Este (PD) Italy - Tel. +39 0429 50303 Fax +39 0429 59031 - E-mail: info@domusmedicaeste.it - PEC domusmedicaeste@pec.it
P.IVA/C.F. PD 03827560289 - Reg.Imp./R.E.A. PD 340294 - Cap. Soc. € 75.000,00 i.v.